Riprendiamo nel 2021 le tavole rotonde nel nostro spazio THREE60 SOCIAL TIME! E rimane sempre il filo conduttore a noi caro: il cambiamento.

 

In particolare, mercoledì 10 febbraio osserveremo il cambiamento con gli occhi della leadership. Dialogheremo infatti, su questi temi così importanti e strategici, insieme a Fabrizio Simonini, Executive Vice President di un Gruppo Bancario internazionale, e da oltre 24 anni in ruoli di Leadership aziendale.

three60socialtime

Ti aspettiamo mercoledi in diretta!

Cosa intendiamo oggi per cambiamento e come leadership e cambiamento si relazionano?

 Il cambiamento c’è sempre stato, è continuo, ma è cambiata la percezione: per decenni il cambiamento ha avuto una connotazione positiva. Siamo arrivati a chiamarlo PROGRESSO. Maggiori opportunità, maggior benessere, maggiori certezze, miglioramento continuo, per generazioni.

Poi una fase stabile di lenta decrescita: stabilizzazione, inizia l’incertezza per qualcuno, selezione, maggiore attenzione, sensazione di controllo, ritmi di selezione lenti. Stabilità selettiva. Si inizia una lenta polarizzazione, della ricchezza, della conoscenza, del benessere, generazionale.

Globalizzazione, digitale e covid19: inizia un periodo dove il cambiamento assume una connotazione di trasformazione profonda, di rottura rispetto al passato, di perdita di certezze, di perdita dell’acquisito. Niente è più come prima: denaro, immobili, valori, carriere, professioni, attività, scuola. Le vecchie certezze non funzionano più, si procede a tentativi ed aumenta il senso di inadeguatezza.

Velocità, profondità, ampiezza, durata e conseguenze del cambiamento, mettono in crisi persone, aziende, società.

In particolare, si perde la sensazione di Controllo sia del cambiamento che del progresso. Tutto accade in modo più veloce, troppo veloce, in una direzione imprevedibile. L’esperienza non è più il salvagente, ma a volte diventa un ostacolo al potersi adeguare al cambiamento.

L’esperienza e la posizione acquisita non danno più una chiara LEADERSHIP.

La Leadership

Da una visione di Comando che si evolve con diversi schemi, legati alla followership, ci si accorge che non funziona più. Neppure il passaggio a leader che porta una visione, in un mondo dove trovare una visione stabile cambia in continuo, non funziona piu’. I nuovi schemi con il covid saltano. La Servant Leadership non funziona completamente, troppe cose da fare il leader diventa un ostacolo.

Servono nuovi modelli, o forse non servono più modelli, ma una modalità che rimetta al centro la persona, e le persone insieme. Una nuova consapevolezza.

Il Nostro Ospite

Fabrizio Simonini, Classe 1967

Executive Vice President – Gruppo Bancario internazionale

Regional Manager Liguria Piemonte Valle d’Aosta con oltre 3200 dipendenti e 36 manager a riporto

Opera da 33 anni in contesti aziendali nazionali / internazionali con responsabilità crescenti e da oltre 24 anni ricopre ruoli di Leadership aziendale

Sposato, 2 figli, lavora attualmente a Torino

Appassionato di self empowerment e di miglioramento continuo

 

Leave a Reply